Cinema ambientato in Irlanda: Sing Street

Dopo Once, ecco un’altra commedia musicale del produttore John Carney ambientata a Dublino .
Dai toni decisamente diversi dalla precedente commedia, Sing Street ci riporta nella Dublino degli anni 80 con una colonna sonora ed un’ ambientazione impeccabile.
Pluripremiato al Sundance festival, in Sing Street si vede uno spaccato della Dublino degli anni 80 tra problemi economici e voglia di cambiamenti.
Il protagonista è un ragazzino di 14 anni che cerca di arrabattarsi tra i problemi di una famiglia a pezzi, problemi economici ed il trasferimento in una nuova scuola.
Un po’ un racconto autobiografico dell’autore; la scelta di chiamare il film Sing Street è un gioco di parole e richiama il nome della scuola dov’è ambientato il musical, appunto Synge Street.

La trama

Cinema ambientato in Irlanda: Sing Street
Ancora una volta c’è di mezzo una donna, o meglio una ragazzina (Raphina).
Connor (il protagonista) finalmente trova il coraggio di parlarle.
Per fare colpo su di lei le dice di far parte di un gruppo musicale e la invita a fare da modella per uno dei loro video.
Lei accetta l’invio, però c’è un piccolo problema… Connor ancora non ha una band!
Per mantenere la promessa, ne forma una e comincia l’avventura! Trova i componenti della band, cominciano le prove e “think big!…pensano in grande”.
Una colonna sonora diversa da quello che avevamo visto in Once e nei Committmens, qui non si celebra il soul, ma il trend anni 80.
Perchè in fondo No woman can truly love a man who listen to Phil Collins! (nessuna donna può veramente amare un uomo che ascolti Phil Collins!)
Con una colonna sonora eccellente della quale fanno parte pezzi dei Cure, A-ha, Duran Duran, The Clash, Hall & Oates, Spandau Ballet e The Jam; Sing Street è un film da vedere ed è adatto a tutta la famiglia!
Che aspettate a vederlo?!