L’italiano che importò il sistema di trasporto

Abbiamo già parlato di italiani che hanno esportato “un po’ d’Italia” in Irlanda, abbiamo visto che il fish and chips ha origine nel bel paese, ma nn solo!
Molti italiani si trasferirono in Irlanda per lavorare come stuccatori nelle case georgiane e come arredatori.
Oggi scrivo di Charles Bianconi, l’uomo che creò la prima forma di trasporto integrato in Irlanda.

Carlo Bianconi ed il sistema di trasporto integrato.

Bianconi arrivò in Irlanda all’età di 16 anni e cominciò subito a lavorare con un connazionale in un’impresa di costruzione.
Dopo poco aprì il suo negozietto di cornici che in poco tempo diventò molto conosciuto e cominciò ad esportare in tutta Irlanda.
A questo punto Bianconi si scontrò con l’inefficienza del sistema di trasporto dell’isola di smeraldo; era costretto a portare le cornici sulle proprie spalle da un compratore all’altro!
Nel 1815, per sopperire a questa mancanza,  aprì la prima ditta di trasporti d’Irlanda low-cost, con la prima rotta Dublino-Conmel in Co Tipperary.

La grande svolta

In poco tempo le linee Bianconi attraversarono l’isola fornendo un ottimo servizio a chi doveva viaggiare;
Bianconi non era stato il primo ad inventare il sistema di trasporto ma fu il primo a renderlo accessibile a tutti introducendo prezzi ragionevoli e partenza garantita ogni giorno alla stessa ora.
In poco tempo le sue rotte divennero le più frequentate dell’isola.
Quando lui morì nel 1875, il treno era diventato il modo più comune di spostarsi ma sulle rotte secondarie e nelle zone non servite dai treni il  sistema Bianconi resistette!
Charles Bianconi o Carlo Bianconi è ancora ricordato come l’uomo che inventò il sistema integrato di trasporti in Irlanda.
Ti è piaciuto l’articolo? Potrebbero interessarti:
La storia del fish and chips
Personaggi di Dublino: Arthur Field