Il Castello di Bunratty, Dublino Nascosta tour a piedi in italiano

Il Castello di Bunratty

Il sito su cui sorge il castello di Bunratty era in origine un campo di commercio vichingo già nel 970.

La struttura attuale è l’ultimo dei quattro castelli che vennero costruiti sul sito.

La storia narra che Robert De Muscegros, un signorotto normanno, costruì la prima fortezza difensiva in questo punto -un tumulo di terra con una forte torre di legno in cima- nel 1250. Le sue terre furono poi concesse a Thomas De Clare che costruì il primo castello di pietra sul sito. A poco a poco Bunratty divenne una grande città di 1.000 abitanti ed il castello dopo una serie di vicissitudini entrò nel patrimonio della potente famiglia MacNamara che lo restaurò nella versione attuale intorno al 1425. Quasi un secolo più tardi, il castello divenne la roccaforte degli O’Brien, il più grande clan del North Munster.

Il castello era circondato da splendidi giardini ed era noto per ospitare un branco di 3000 cervi! Sotto lo schema di “resa e ri-concessione” di Enrico VIII, gli O’Brien ricevettero il titolo di “Conti di Thomond” e accettarono di professare lealtà al Re d’Inghilterra. Il regno degli O’Brien si concluse con l’arrivo delle truppe di Cromwell e il castello e le sue terre furono consegnate alle forze Reali. Gli O’Brien non tornarono mai a Bunratty, ma in seguito costruirono una splendida residenza al Dromoland Castle, ora un lussuoso hotel a 5 stelle.

Il castello di Bunratty e le sue terre furono concesse a varie famiglie di piantagioni, l’ultima delle quali fu la famiglia Studdart che lasciò il castello nel 1804 , per risiedere nella più confortevole e moderna Bunratty House, che è aperta al pubblico nei terreni del Folk Park. Bunratty tornò al suo antico splendore quando il visconte Lord Gort lo acquistò nel 1954.  Nel 1945, una serie di lavori di restauro furono finanziati  con l’aiuto dell’Ufficio dei lavori pubblici e dell’Ente per il turismo irlandese e dello sviluppo di Shannon. Fu poi aperto al pubblico nel 1962 come monumento nazionale ed è aperto ai visitatori tutto l’anno. È il castello più completo e autenticamente restaurato e arredato in Irlanda.